Una ricetta (nobile) per Natale: Ovetti di Insalata Russa

La Costa - Ovetti di Insalata RussaBentornati nella cucina di Cantina La Costa

Dopo aver proposto un antipasto veneziano, semplice da preparare, vi proponiamo una ricetta dalle origini nobili altrettanto facile nella preparazione, ma che permette di sprigionare la fantasia…

La ricetta che vi proponiamo è una ricetta classica di base che contiene solamente verdure, a voi lasciamo poi la fantasia di aggiungere gli ingredienti che la rendano “vostra” (come gamberi, prosciutto o mortadella a dadini, formaggi, erbe aromatiche…) e scegliere la forma di presentazione che più vi piace.

Noi abbiamo scelto di racchiuderla all’interno di un ovetto prezioso che arricchirà la vostra tavola…

♣♣♣

OVETTI DI INSALATA RUSSA

accompagnati al Prosecco Brut Bio La Costa

 

Preparazione: facile
Ricetta per: 6 persone
Tempo: 30/40 minuti
Costo: basso

Ingredienti:

  • 200 gr di carote;
  • 300 gr di piselli;
  • 500 gr di patate;
  • 50 gr di cetrioli sott’aceto;
  • 300 gr di maionese buonissima;
  • 6 uova grandi;
  • un cucchiaio d’olio d’oliva extravergine;
  • un cucchiaino d’aceto;
  • sale & pepe.
  • erba cipollina e porro a filetti per decorare.

in più:

  • un coppapasta per aiutarvi nella decorazione.

≈≈≈

Preparazione:

   Innanzitutto prepariamo le verdure. Lavate le patate e le carote, sbucciatele e tagliatele a dadini della grandezza di un pisello. Lessate patate, piselli e carote in tre pentole diverse tenendo una buona attenzione ai tempi di cottura. La cottura dovrà risultare leggermente al dente per dare un tocco di croccantezza alle verdure: basteranno, con beneficio di assaggio, dai 7 ai 10 minuti per le patate, e dai 5 ai 7 minuti per le carote ed i piselli. A cottura ultimata scolate le verdure e lasciatele raffreddare su un colino in maniera che risultino belle asciutte quando andremo a mescolarle.

   Un piccolo segreto: per mantenere i piselli di un bel verde acceso, provate a lessarli senza il coperchio sulla pentola ed eventualmente, al termine della cottura, tuffateli in acqua fredda e ghiaccio… Rimarranno di un bel verde brillante colorando ancor di più la vostra tavola!

   Rassodiamo ora le uova. Immergiamole delicatamente con l’aiuto di un cucchiaio in un pentolino d’acqua bollente in cui avremo spruzzato un pelino di aceto, che le aiuterà a non rompersi durante la cottura. Teniamole immerse per almeno 8 minuti, in maniera che diventino belle sode. Successivamente raffreddiamole sotto l’acqua fresca corrente, sbucciamole e lasciamole raffreddare.

   Mescoliamo ora le verdure. Unite le verdure lessate ed ormai intiepidite  in un’unica ciotola assieme ai cetrioli sottaceto tagliati a dadini piccolissimi. Condite con poco olio d’oliva, pochissimo aceto e aggiustate di sale e pepe. Quando il tutto si sarà raffreddato per bene uniamo infine la maionese, mi raccomando deve essere buonissima, e mescolate delicatamente per assemblare il tutto. Ponete l’insalata russa in frigo per almeno un’ora in maniera che si insaporisca e si raffreddi leggermente.

Come servirla:

   L’insalata russa è molto versatile per la sua presentazione. La si può servire in un unico piatto da portata, decorata con le uova sode e ciuffi di maionese creati con una Sac a Poche, oppure in singole porzioni che prepareremo in precedenza in coppette di vetro o in piattini grazie all’utilizzo di un coppapasta.

   Per la cena di Natale abbiamo pensato per voi ad una presentazione un po’ più fantasiosa e di sicuro effetto: gli ovetti di insalata russa! In un piattino create con un coppapasta una base di insalata russa. Tagliate le sei uova sode, tenute da parte in precedenza a metà come in fotografia. stendete sul disco di insalata un filino di erba cipollina abbastanza lungo ed uno ricavato da una costa di porro (serviranno a chiudere l’uovo come un pacchettino regalo) disponete sul disco la parte bassa dell’uovo, un ripieno di insalata russa, la parte alta dell’uovo, a vostro piacere una piccola decorazione, e “impacchettate” il pensierino di Natale per i vostri ospiti con le erbe aromatiche. Farete un figurone incredibile...

Abbinamento:

   Assieme all’aperitivo proposto venerdì scorso, a base di baccalà mantecato, continuerei a proporvi il nostro Prosecco Bio La Costa. Presteremmo così fede alla tradizione nobile russa di servire questo aperitivo assieme a spumanti locali e a mandarini provenienti dal Mediterraneo.

Consigli e curiosità:

   L’insalata russa è una preparazione abbastanza facile, ma richiede alcuni accorgimenti: utilizzare innanzitutto un’ottima maionese, non adoperare ingredienti che rilasciano colore (…ad esempio le barbabietole rosse) per non rovinarne l’aspetto e soprattutto non abusare  mai di ingredienti troppo saporiti o ancor peggio piccanti in quanto ne rovinerebbero il gusto. Infine non esagerate mai con la maionese, una buona insalata russa è asciutta nel suo aspetto e la salsa serve unicamente per legare le sue componenti.

   Ma come mai si chiama “Insalata Russa”? L’etimologia è incerta in quanto è un piatto che troviamo in tutte le parti del mondo, personalizzata in base ai gusti delle popolazioni. Un racconto la vuole creata intorno agli anni sessanta dell’Ottocento da Lucien Olivier nelle cucine del ristorante Hermitage di Mosca, un suo nome alternativo nei paesi dell’Est Europa è infatti “salsa Olivier“, ma non vi sono fonti ufficiali. Un altra storia la vorrebbe invece far nascere in Piemonte, tanto che i nostri cugini d’oltralpe talvolta la chiamino “salade piemontaise“. Un piatto dunque internazionale, semplicissimo nella preparazione ed ancora molto apprezzato nelle tavole nobili di tutto il mondo.

Scarica e conserva la ricetta,
o regalala ad un’amica o un amico:
La Costa – Ovetti di Insalata russa

:-)

Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CANTINA LA COSTA

...ti aspettiamo per una visita a Villa Enrico!

Punto Vendita e Degustazione:
Via Bordalucchi, 3 - Fara Vicentino (VI)
Tel. 0445-397080 (c/o Casa Enrico)
Fax. 0445-398266
P. IVA 03107780243

www.cantinalacosta.com

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ente Certificatore: BIOS_S.r.l. - MAROSTICA (Vicenza)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: