Racconti nel calice: Mangiare Veneto

MANGIAR VENETO, di Amedeo Sandri, Maurizio Falloppi

Primo giorno di primavera…

E visto l’arrivo della bella stagione, delle prime uscite con il sole e delle prime letture in giardino, vi vorremmo consigliare un libro che abbiamo trovato veramente interessante.

Ma partiamo con la presentazione di uno dei due autori: Maurizio Falloppi, Consulente eno-gastronomico e Sommelier. Ieri, nel primo pomeriggio, abbiamo avuto la fortuna di averlo come ospite per una visita alle nostre cantine. Dopo due chiacchiere sui nostri vini biologici e sui libri dedicati ai veneti nel mondo, il sig. Maurizio ha voluto donarci una copia del suo libro.

MANGIARE VENETO, sette provincie in cucina

E’ un libro che ci è piaciuto un sacco in prima lettura, e ci sentiamo di consigliarvelo per svariati motivi. Innanzitutto perchè è il frutto di più di tre anni di lavoro di due autori estremamente qualificati e noti. Ma soprattutto perchè è il giusto mix fra la tradizione culinaria veneta, con le sue ricette più famose, i racconti sulle materie prime, ossia gli ingredienti ed i vini che ci rendono famosi nel mondo, e qualche curiosità che è sempre bello leggere magari durante la preparazione delle ricette.

Questo libro, ed il racconto estratto che ora pubblichiamo, vorremmo abbinarlo ad un vino speciale: il Prosecco Brut La Costa, da uve da Agricoltura Certificata Biologica. Fresco, brioso ed alcolico, come narrato nel racconto, ben vi accompagnerà alla scoperta dei tesori del Veneto, come le Moéche e Masenéte veneziane, l’Anguilla del delta del Po a Rovigo, la Gallina Padovana, i Torresani di Breganze a Vicenza, il Radicchio Trevigiano, gli Speck e Formaggi cadorini su a Belluno …e molto altro ancora.

Il Veneto, terra di tradizioni enogastronomiche

di M. Falloppi

Parlare di vino in Veneto è parlare di gioia, di convivialità quotidiana, di storie contadine che si perdono nei tempi antichi, di conclusioni di affari tra la gente contadina suggellate in un’osteria fra una stretta di mano ed un bicchiere di vino, di questa terra veneta di gente laboriosa che dalle valli alle pianure ha sempre lavorato la terra producendo prodotti enogastronomici famosi oggi in tutto il mondo. Vedi il radicchio di Treviso, l’Asparago di Bassano, il Formaggio di Asiago, la Grappa, l’Olio extravergine di Oliva del Lago di Garda ma soprattutto, producendo Grandi Vini.

Dalle colline arrivando alle pianure, nella provincia di Verona si producono i maggiori quantitativi di vino della regione, cominciando con il Vino Bardolino che si produce vicino allo splendido Lago di Garda, il microclima ideale per la vite. Inoltre si produce il Valpollicella, il Recioto Rosso della Valpollicella, l’Amarone, il Soave, il Recioto di Soave ed il bianco di Custoza.

Entrando poi in provincia di Vicenza, terra del famoso architetto Andrea Palladio, troviamo altrettante significative D.O.C. quali i Colli Berici con il Cabernet, il Merlot ed il Pinot bianco, i vini di Gambellara ed il Recioto di Gambellara, nei monti Lessini lo spumeggiante Brut di Durello, gran vino da aperitivo, e il Durello tranquillo da abbinare al piatto di Baccalà alla Vicentina, per poi arrivare alle colline di Breganze con i suoi Cabernet, il Merlot, il Vespaiolo D.O.C. ed il famoso Torcolato di Breganze, vino dolce da meditazione.

Entriamo poi in provincia di Padova, sui colli Euganei troviamo il famoso Moscato D.O.C., il Cabernet abbinato al “pollo ai ferri”, piatto tipico delle osterie padovane e alla succulenta “Gallina imbriaga”.

Passiamo quindi alla provincia di Treviso, dove nascono i vini della Marca Gioiosa, quali il Raboso del Piave, il Prosecco di Valdobbiadene e dei Colli di Conegliano, vino da aperitivo o da tutto pasto, che viene proposto in tutto il territorio trevigiano nei ristoranti e negli agriturismi della zona, ma ormai noto in tutto il mondo come vino facile da abbinare perchè fresco, brioso ed alcolico, adatto ai tempi moderni.

Infine la provincia di Venezia, dove in una campagna rigogliosa, la coltura dell’uva è favorita dal clima lagunare e marino, terreni molto sassosi, fanno si che troviamo l’interessante Tocai bianco di Lison Prà Maggiore, vino che si accosta meravigliosamente con la cucina veneziana, ricca di piatti a base di pesce, troviamo poi il Raboso, il Merlot ed il Cabernet.

I vini veneti stanno riscuotendo negli ultimi anni, come del resto in tutto il mondo, notevole interesse, ed ottenendo molto successo all’estero per la loro versatilità, vini freschi e giovani da abbinare in qualsiasi momento della giornata sia come aperitivi sia come vino da tutto pasto.

Un esempio, il Soave Classico, il Prosecco, il Durello Brut, vini che esprimono le caratteristiche del territorio veneto, la gioia, la freschezza, il carattere del popolo veneto, la schiettezza e la gioia di vivere, la franchezza e il carattere forte, come l’Amarone.

Brindiamo dunque per tutti i popoli del mondo all’amicizia e alla fraternità comune, alla valorizzazione delle nostre tradizioni enogastronomiche per il bene comune di tutti noi e delle generazioni future.

Cin Cin e buon vino a tutti,

Maurizio Falloppi

tratto da:
MANGIARE VENETO – sette provincie in cucina
di Amedeo Sandri, Maurizio Falloppi
edizioni Massimo Vicentini, 2009

♣♣♣

Un ringraziamento all’autore, per averci concesso di pubblicare una piccola parte del suo libro, e naturalmente speriamo possiate gustare al meglio questo libro accanto al nostro ottimo Prosecco Bio.

Un saluto ed arrivederci al prossimo racconto…

Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CANTINA LA COSTA

...ti aspettiamo per una visita a Villa Enrico!

Punto Vendita e Degustazione:
Via Bordalucchi, 3 - Fara Vicentino (VI)
Tel. 0445-397080 (c/o Casa Enrico)
Fax. 0445-398266
P. IVA 03107780243

www.cantinalacosta.com

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ente Certificatore: BIOS_S.r.l. - MAROSTICA (Vicenza)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: