Una ricetta: un rimedio ottimo per il raffreddore, il Vin Brulè

Il Vin Brulè

Brrrrrrr….

Da alcuni giorni è iniziato a fare veramente fresco e con l’arrivo delle gelate mattutine e delle serate umide ecco che arriva un bel raffreddore.

Ed ora?? Cosa prendiamo?? Invece delle solite aspirine provate un rimedio molto più semplice, naturale e che si tramanda dai tempi degli antichi Romani.

Allora si chiamava  Conditum Paradoxum, un vino speziato romano la cui antica ricetta è stata trascritta nelle pagine del Re Coquinaria di Apicio.

Il Vin Brulè oggi lo si trova in tutto il mondo ed è una bevanda che con le giornate fredde mette subito voglia di berne un bicchiere od una tazza. E’ dolce, aromatica, va servita naturalmente calda non appena preparata ed ha ottime proprietà dissetanti, corroboranti e disinfettanti.

Vi regaliamo una buona ricetta per poter preparare un ottimo Vin Brulè, provata nelle nostre cucine di Cantina La Costa…

Vin Brulè (Mulled Wine)

Ingredienti:

  • un’arancia Biologica e non trattata;
  • un limone Biologico e non trattato;
  • due stecche di cannella per tisana;
  • otto chiodi di garofano;
  • noce moscata;
  • 200 g. di zucchero;
  • un litro di buon vino corposo.

…a vostro piacere potete aggiungere:

  • un pezzetto di una stecca di vaniglia;
  • due/tre grani di pepe nero;
  • due/tre grammi di macis (fiore della noce moscata, più delicato nel gusto)

≈≈≈

Preparazione:

Iniziamo mettendo in una buona pentola di acciaio dai bordi alti le spezie selezionate. Aggiungete la scorza del limone e dell’arancia Bio facendo in modo di pelarle senza la parte bianca della buccia. Unite infine lo zucchero e mescolate brevemente il composto attendendo qualche minuto affinché lo zucchero assorba i profumi delle spezie e degli agrumi.

Unite il vino rosso al tutto e ponete sul fuoco dolce mescolando per bene. L’importante in questa fase è portare dolcemente ad ebollizione il vino, in quanto una temperatura eccessiva rischierebbe di bruciarlo. Una volta giunto ad ebollizione lasciatelo sobbollire per cinque minuti mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero.

Passati i minuti necessari allo scioglimento dello zucchero, avvicinatevi alla superficie del vino, facendo molta attenzione a non scottarvi: l’alcol contenuto nel vino prenderà fuoco. Lasciatelo fiammeggiare fino al completo spegnimento.
Quando il fuoco si sarà spento, filtrate il Vin Brulè con un colino a maglie fittissime e servitelo fumante.

Servitelo in tazze di ceramica o in bicchieri di vetro temprato, vi sconsigliamo i bicchieri in vetro normale in quanto il calore del Vin Brulè potrebbe farli saltare.

Posologia:

Il Vin Brulè è un buon rimedio contro il raffreddore. La bevanda deve essere molto calda. Tra i sorsi è utile respirare i vapori aromatici, che Iiberano il naso chiuso. Il Vin Brulè deve essere bevuto poco prima di dormire, perchè al caldo, nel letto, va avanti l’azione delle spezie e del vino caldo, e tutto ciò provoca una leggera sudorazione e un senso di calore, effetti che costituiscono una cura naturale contro il raffreddore.

Un po’ di storia:

Vi lasciamo anche la ricetta del Conditum Paradoxum romano, così potrete leggere come preparavano il vino speziato le popolazioni romane più di duemila anni fa… Magari con la vostra tazza di Brulè bollente in mano. Occhio a non scottarvi…

Il Conditvm Paradoxv

Dedicato a Sara che oggi è a letto con l’influenza… Picinina!

🙂

Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)
Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. labambinacolpalloncino
    Gen 18, 2012 @ 14:41:48

    proprio quello che mi serviva… grazie 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CANTINA LA COSTA

...ti aspettiamo per una visita a Villa Enrico!

Punto Vendita e Degustazione:
Via Bordalucchi, 3 - Fara Vicentino (VI)
Tel. 0445-397080 (c/o Casa Enrico)
Fax. 0445-398266
P. IVA 03107780243

www.cantinalacosta.com

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ente Certificatore: BIOS_S.r.l. - MAROSTICA (Vicenza)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: