15 motivi per scegliere cibi biologici

Perchè scegliere un prodotto naturale??

Vi diamo 15 motivi per scegliere cibi biologici tratti da un articolo di Michelle Schoffro Cook famosa nutrizionista e dottoressa in medicina naturale:

1. Più ricchi in nutrienti

In varie indagini, le ricerche di organizzazioni indipendenti hanno ripetutamente dimostrato come il cibo biologico sia più ricco in nutrienti rispetto ad altri tipi di cibo. Le ricerche dimostrano che i prodotti biologici hanno maggior quantità di vitamina C, antiossidanti e minerali, calcio, ferro, cromo e magnesio.

2. Sono liberi dalle neurotossine

Le tossine che sono dannose per il cervello e le cellule nervose. Una classe di pesticidi chiamati organofosfati, comunemente usata, fu sviluppata in principio per essere usata come gas nervino durante la prima guerra mondiale. Quando il suo uso non fu più necessario in guerra, l’industria adattò questo gas per uccidere i parassiti sui prodotti alimentari. Molti pesticidi sono tuttora considerati neurotossine.

3. Favoriscono la crescita del corpo e del cervello dei bambini

L’organismo in via di sviluppo dei bambini è più sensibile alle tossine di quanto non lo sia quello degli adulti. Scegliere il biologico aiuta ad alimentare i bambini senza esporli ai pesticidi e agli organismi geneticamente modificati, che hanno entrambi una breve storia di utilizzo, e quindi di informazioni sulla loro sicurezza.

4. Sono cibi reali, veri, non fabbriche di pesticidi

Il 18% di tutti i semi geneticamente modificati (e quindi gli alimenti che crescono da loro) sono progettati per produrre i loro propri pesticidi. Le ricerche dimostrano che questi semi possono continuare a produrre pesticidi dentro al tuo corpo una volta che hai mangiato gli alimenti nati da loro. Alimenti che sono in realtà fabbriche di pesticidi…no grazie.

5. Minor inquinamento

L’EPA, l’Agenzia statunitense per la Protezione dell’Ambiente, stima che i pesticidi inquinano la fonte idrica primaria di metà della popolazione americana. L’agricoltura biologica è la migliore soluzione al problema. Comprare biologico aiuta a ridurre l’inquinamento della nostra acqua potabile.

6. Il Biologico aiuta la Terra

Il cibo biologico sostiene la terra (quando le grandi imprese non ci mettono le mani). La produzione di cibo biologico esiste da migliaia di anni ed è una scelta sostenibile per il futuro. Paragona questo alle moderne pratiche dell’agricoltura che sono distruttive per l’ambiente a causa del vasto impiego di erbicidi, pesticidi, fungicidi e fertilizzanti, e che hanno portato a drastici danni ambientali in molte zone del mondo.

7. Sostiene le piccole aziende

La scelta di alimenti biologici coltivati in aziende biologiche di piccole dimensioni aiuta a garantire il sostentamento delle famiglie di agricoltori indipendenti. Consideralo una versione domestica del commercio equo.

8. Sono più buoni

La maggior parte del cibo biologico semplicemente ha un sapore migliore rispetto all’equivalente cresciuto con pesticidi.E questo perchè è più seguito, coccolato e curato, con meno manipolazioni ed interventi di natura artificiale.

9. Frutta e verdura maturano naturalmente

Il cibo biologico non è esposto al processo di maturazione artificiale con il gas, come lo sono invece alcuni tipi di frutta e verdura non biologica. In questi casi la frutta e la verdura non maturano sulla pianta naturalmente, ma in celle apposite lontane dal campo di produzione.

10. Sicurezza per gli agricoltori

Le aziende biologiche sono più sicure per gli agricoltori. Una ricerca della Scuola di Salute Pubblica di Harvard ha trovato un aumento del 70% della malattia di Parkinson tra coloro che sono esposti ai pesticidi. Scegliere alimenti biologici significa che più persone saranno in grado di lavorare nelle aziende agricole senza incorrere nel pericolo più elevato di contrarre il Parkinson o altre malattie.

11. Sostiene l’habitat della fauna selvatica

Anche con la quantità di pesticidi comunemente usata la fauna selvatica viene danneggiata dall’esposizione ai pesticidi. Basta pensare alla progressiva scomparsa delle api con i danni inimmaginabili che porterebbe oppure alla progressiva riduzione dei comuni insetti che popolavano i nostri giardini (lucciole, libellule…)

12. Può ridurre il rischio di cancro

L’EPA, l’Agenzia statunitense per la Protezione dell’Ambiente considera il 60% degli erbicidi, il 90% dei fungicidi e il 30% degli insetticidi come potenzialmente cancerogeni. È ragionevole pensare che la rapida crescita della percentuale di cancro sia almeno in parte relazionata con l’uso di questi pesticidi cancerogeni.

13. Meno farmaci ed antibiotici

Scegliere carne biologica diminuisce la tua esposizione agli antibiotici, agli ormoni sintetici e ai farmaci che dagli animali passano a te. L’allevamento biologico rispetta i cicli di crescita dell’animale, la sua alimentazione e gli spazi vitali che l’animale richiede.

14. Il cibo biologico è provato e testato

Secondo alcune stime, gli alimenti geneticamente modificati compongono l’80% del consumo alimentare di una persona tipo. La modificazione genetica del cibo è ancora sperimentale. Evita di far parte di questa larga scala e di esperimenti non controllati.

15. Maggior biodiversità

La diversità è fondamentale per la vita del pianeta. Il cibo geneticamente modificato e non biologico si focalizza sulla monocoltura ad alto rendimento e sta distruggendo la biodiversità. Il cibo Biologico al contrario garantisce sulla tavola un gran ventaglio di prodotti, ognuno con le proprie caratteristiche da scoprire e conoscere.

Tratto da
15 Reasons to Eat Organic Food
di Michelle Schoffro Cook,
dalla pagina di Planet Green
 
Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)
Annunci

Benvenuta Compans :-)

Diamo un benvenuto a tutti i partecipanti del comune di Compans (Francia) che nel fine settimana saranno ospiti presso le famiglie di Carrè per il gemellaggio annuale…

E vista la loro simpatia, ormai li conosciamo da qualche anno, abbiamo il piacere di invitarli qui in Villa Enrico per visitare la nostra splendida Cantina e provare i nostri vini prodotti da uve biologiche.

Vi aspettiamo con il calore e l’entusiasmo che sempre dimostrate…

Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)

Racconti nel Calice: Buio Sensato

E’ possibile abbinare un racconto ad un vino??

Qui in Cantina La Costa pensiamo di si e per questo inauguriamo una nuova rassegna per tutti gli autori che volessero veder pubblicato il proprio racconto. Selezioneremo i migliori e li abbineremo ad un nostro vino. Speriamo così di farvi conoscere  e condividere il piacere della lettura con accanto un calice di ottimo vino.

L’autore che esordirà oggi è Giovanni T., un ospite speciale di Casa Enrico e del Filo di Seta – Onlus, il suo racconto si intitola Buio Sensato. Qui in cantina lo abbiamo abbinato al nostro D.O.C. Breganze Rosso Masot (2007): un vino caldo, fruttato e suadente che ben vi accompagnerà nella narrazione del nostro giovane protagonista.

Vi auguriamo una buona lettura con Racconti nel Calice.

BUIO SENSATO

di Giovanni T.

Conosco il buio, quel farabutto. Ogni giorno mi conta le vertebre della schiena, ogni ora mi sta addosso come un vestito. Aspirante, inghiottente spazio nero dove navigo solo, perchè nel buio ognuno è un atomo silenzioso. Ogni notte il mio unico riferimento era un puntino luminoso ai bordi dell’orizzonte.

Quel minuscolo cerchio mi infastidiva con le sue pulsazioni, ma allo stesso tempo mi ricordava una familiare sensazione di calore. Forse era lì per me… una luce in mezzo a tanto buio cosa poteva cambiare nella mia insipida vita? Ma a me non importa, se una luce mi da speranza io la seguo, forse la c’è la mia vera vita.

Salto in macchina, è freddo, anche stasera il riscaldamento mi ha dato buca. Si parte, ho una luce solo mia da inseguire. Forza, prepariamoci all’avventura. La macchina scorre sull’asfalto, liscia come la pelle di una donna, respiro il profumo del confine che sfonderò quando la luce sarà tutta mia, e poi sarò sole nascente per mostrarmi al mondo.

Corri, corri amica luce, sento già il tuo palpitare, sembro un bambino di fronte alla scoperta del pallone.

Allo stop la macchina mi pianta in asso e si intrappola nuovamente la mia vita, di nuovo nel buio, di nuovo le ali tagliate. Cara luce, stanotte nell’oscurità ti guardavo, rimani lì distante come l’universo, irraggiungibile. Forse il mio destino è di non prenderti mai. Se ti prendo la tua bellezza svanirà. Le mete sono sincere nell’attimo dell’inseguimento come quando il cuore palpita, come me in questa ferrosa macchina.

♦♦♦

Complimenti da parte nostra a Giovanni…

🙂

Coraggio, ora aspettiamo i vostri racconti e pensieri per poterli pubblicare sulla nostra bacheca.

Un saluto a tutti dallo Staff di Cantina La Costa,

Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)

Cosa vi spinge a consumare un prodotto Biologico??

Circa un mesetto fa si è conclusa a BolognaFiera il SANA 2011 – 23° salone internazionale del naturale.

Tra le esposizioni di centinaia di produttori del Biologico e del naturale sono emerse le nuove tendenze del mercato Bio: come orientarsi nella scelta dei prodotti, le certezze  e la sicurezza che richiedono i consumatori ed i distributori, le tipologie di consumo e acquisto e molto altro ancora.

Tra i vari convegni di approfondimento inoltre un articolo ci è sembrato veramente interessante: i bisogni e le motivazioni di consumo dei prodotti Biologici.

Ed ora lo chiediamo a voi…

Se siete consumatori abituali Bio, o se siete anche solo interessati al mondo del naturale e vi state avvicinando a queste tipologie di prodotto, vi chiediamo:

Cosa vi spinge a consumare un prodotto Biologico??

Una piccola indagine che ci e vi permetterà di conoscerci meglio, naturalmente sono aperte le discussioni se volete lasciare un post e vi invitiamo a condividerlo con i vostri amici…

Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)
 

Ti aspettiamo in Bicicletta…

Cantina La Costa - Villa Enrico, Fara Vicentino (VI)

Avete visto che bell’autunno è arrivato??

Le temperature sono ancora gradevoli e la natura sta esplodendo in tutte le sue tonalità di rosso fuoco e giallo oro…

Vi invitiamo allora a venirci a trovare qui in Villa Enrico a Fara Vicentino (VI), magari in bicicletta per scoprire le bellezze di questa stagione. Prenotate una visita qui in Cantina La Costa, sarà per noi l’occasione di accogliervi e mostrarvi le bellezze del nostro territorio, farvi degustare i nostri vini speciali e raccontarvi qualcosa di noi e del nostro mondo fatto di coltivazioni biologiche e rispetto per l’ambiente.

Vi lasciamo un nostro contatto e vi aspettiamo per gustare assieme a voi tutto il bello che l’autunno può offrire, incorniciato nei meravigliosi colli della provincia di Vicenza.

Cantina La Costa
VILLA ENRICO
Via Bordalucchi, 3
Fara Vicentino (VI)
 
http://www.cantinalacosta.wordpress.com
cantinalacosta@libero.it
 
Vieni a trovarci in Bicicletta – Cantina La Costa
 
Rodolfo Moro
Cantina “La Costa”
Villa Enrico
Fara Vicentino (VI)
 

CANTINA LA COSTA

...ti aspettiamo per una visita a Villa Enrico!

Punto Vendita e Degustazione:
Via Bordalucchi, 3 - Fara Vicentino (VI)
Tel. 0445-397080 (c/o Casa Enrico)
Fax. 0445-398266
P. IVA 03107780243

www.cantinalacosta.com

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ente Certificatore: BIOS_S.r.l. - MAROSTICA (Vicenza)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: