Una ricetta: Confettura di ciliegie nere al Cormit

Il Cormit incontra le ciliegie

Gentile pubblico, gentilissimo privato…

Grazie mille per tutti i riscontri legati alla precendente ricetta, molti amici che abbiamo incontrato hanno seguito il nostro consiglio regalandosi una serata in veranda al fresco con le fragole accompagnate al nostro Sarco 2007.

Ora vogliamo proporvi un’altra ricetta che ben si sposa con il periodo quasi estivo e con un frutto di stagione tra i più golosi: la ciliegia.

Pronti dunque ai fornelli per un altra ricetta da provare e gustare…

Confettura di ciliegie nere al Cormit

Ingredienti :

  • 1 kg di ciliegie nere
  • 600 gr zucchero
  • 1 dl di vino rosso

In più:

  • Vasetti per conserve e marmellate con tappi idonei alla conservazione (i classici “Quattro Stagioni – Bormioli Rocco” o similari)

———

Preparazione :

Snocciolate le ciliegie con l’apposito attrezzo e disponetele all’interno di un tegame capiente e largo. Attenzione a non disperderne il succo ed a mantenerle intere senza schiacciarle.

Copritele con lo zucchero e lasciatele macerare per una giornata intera.

Passate le 24 ore travasate il tutto in una pentola, meglio se di rame non stagnato. Ponete il tutto a fuoco basso e calore moderato, mescolando spesso e schiumando di tanto in tanto.

Non appena raggiunta la giusta densità (circa 25 minuti di cottura) unite il vino e schiumate un’ultima volta se necessario.

Mettete la confettura nei vasetti di vetro sterilizzati e, nel frattempo riscaldati.

Mi raccomando: attenzione a non scottarvi!

Chiudete ermeticamente i vasetti, capovolgeteli e lasciateli raffreddate del tutto in questa posizione.

Sterilizzazione :

Una volta raffreddati, girate i vasetti e poneteli in una pentola sufficientemente grande per contenerli tutti. Avvolgeteli con uno o più canovacci da cucina e copriteli ben bene di acqua a temperatura ambiente. Durante la sterilizzazione i vasetti non dovrebbero mai uscire dall’acqua in ebollizione, mantenete dunque all’inizio uno strato d’acqua sopra i vasetti di almeno 4-5 cm.

Ponete sul fuoco e fate bollire l’acqua per almeno 25/30 minuti. Una volta passati spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

I vasetti sterilizzati si riconosceranno dal rumoroso “Click” che sentirete dai tappi in fase di raffreddamento e dal tipico sottovuoto visibile sul tappo una volta pronti.

 Come servirla :

La confettura di ciliegie nere al Cormit è ottima come confettura nella preparazione di merende, ma da il meglio di se quando accompagna il gelato al fiordilatte o alla crema. Un cucchiaino di confettura con alcune ciliegie come decorazione renderanno speciale il vostro gelato in una serata importante con gli amici o solamente dedicata a voi.

.

Il Cormit “La Costa” (2007) rappresenta un buon abbinamento in questa ricetta in quanto affianca la sua rotondità al gusto fresco delle ciliegie, mentre i sentori di confettura amarena esaltano ancor di più questa dolce unione di ingredienti nobili ed estivi. 🙂

Lo staff
Cantina “La Costa” – Sarcedo (VI)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CANTINA LA COSTA

...ti aspettiamo per una visita a Villa Enrico!

Punto Vendita e Degustazione:
Via Bordalucchi, 3 - Fara Vicentino (VI)
Tel. 0445-397080 (c/o Casa Enrico)
Fax. 0445-398266
P. IVA 03107780243

www.cantinalacosta.com

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ente Certificatore: BIOS_S.r.l. - MAROSTICA (Vicenza)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: